sabato 31 gennaio 2009

Alito pesante rimedi




Alito pesante rimedi

Alito pesante rimedi



Alito pesante i migliori rimedi naturali


Colui che soffre di alito pesante non sa più che pesci prendere, perché le ha provate tutte; spesso non gli resta che rivolgersi ai rimedi della nonna. Da quando si è scoperto che il dorso della lingua può trattenere batteri e decomposizione di cibo, intrappolata tra i meandri delle papille si è pensato erroneamente che rimuovendo questi compositi si fosse riusciti finalmente a debellare l'alitosi attraverso appunto questi rimedi naturali.

Oggi a differenza di tanti anni fa circa il 70% della popolazione italiana integra nelle proprie metodiche di igiene orale l'accurato spazzolamento della lingua oltre che dei denti. Ma vediamo più approfonditamente quali possono realmente essere i migliori rimedi naturali per ridurre l'alitosi:

-Spazzolare i denti e le gengive con acqua tiepida e sale marino


-Spazzolare il fondo del dorso della lingua con bicarbonato di sodio


-Spazzolare l'interno delle guance e la superficie superiore del palato con il bicarbonato di sodio


-Utilizzare colluttori a bassa gradazione alcolica per risciacqui alle gengive e alla gola


-Evitare il fumo di sigarette e l'ingestione di aglio e cipolla


-Masticare foglie di prezzemolo, chicchi di caffèFare abbondante uso di caramelle alla menta


Chi più ne ha più ne metta!


Colui che è affetto da un'alitosi definita normale forse potrà trarre giovamento da questo tipo di rimedi naturali.

Colui che è più sfortunato in quanto affetto da alitosi criptico caseosa dovrà prendere in considerazione alcuni sistemi più sofisticatiche possano permettergli di ridurre l'odore dei tonsilloliti che si annidano all'interno delle cripte tonsillari.

I rimedi naturali utilizzati sino ad oggi dai possessori di tonsille criptiche affetti da alitosi caseosa consistevano nell'effettuare la pulitura delle cripte tonsillari, rimuovendo i tonsilloliti attraverso svariati sistemi e procedure caserecce, con l'illusione che asportando il caseum dalle proprie tonsille si riducesse la alitosi.

In realtà nel momento in cui ci si appresta ad effettuare questo tipo di pulizia si rischia di creare lesioni alle tonsille, facendole facilmente sanguinare.

Nel momento in cui rimuovi i tonsilloliti, stai generando ulteriore infiammazione alle tonsille, rischiando di trasformare una tonsillite acuta in tonsillite cronica con produzione continua del caseum tonsillare, responsabile al 99% di alitosi pestifera.

Spesso vengono anche utilizzati colluttori o spray antinfiammatori che si sono rivelati di nessuna efficacia nel trattamento dei tonsilloliti.Se avrai modo di leggere questa guida, ti accorgerai di quanto sia estremamente semplice eliminare i tonsilloliti per sempre dalla tua vita, comprenderai per quale motivo si sono prodotti, perché molte persone non hanno i tonsilloliti e cosa fare per prevenirne la loro ricomparsa.

Questa guida è il frutto delle ricerche approfondite di Anna Watson. L'autrice ha sofferto di questa patologia per sette anni. Dall'America la soluzione alla tonsillite criptico caseosa è arrivata. Per sapere di più clicca Qui

Scaricare subito la guida in italiano + Bonus i segreti dell'alito cattivo